Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Le info sulla tua navigazione sono condivise con queste terze parti. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie.

BONUS ENERGIA

SOS TURISTA

SPORTELLO MIGRANTI

VITTIME DELLA STRADA

SPORTELLO TRANS

SOVRAINDEBITAMENTO

SANITA' SALUTE

CRIF

LUDOPATIE

SPORTELLO NOTAIO AMICO

SPORTELLO ENERGIA

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

energia vivaVoce  

ENERGIA: DIRITTI A VIVA VOCE

Il progetto "ENERGIA: DIRITTI A VIVA VOCE" si propone di rendere i consumatori più informati e consapevoli per un mercato dell'energia e del gas più competitivo ed efficiente in grado di offrire risparmi più consistenti assieme al tema del risparmio nei consumi e dell'efficientamento energetico nella casa e nella vita quotidiana per realizzare risparmio in bolletta e per l'ambiente.

Il progetto prevede un insieme di servizi fisici e telematici, per la tutela dei consumatori ed utenti del servizio energetico italiano. Si tratta di una rete di 31 sportelli sul territorio nazionale e di un numero verde Nazionale, gestiti dalle Associazioni dei Consumatori presenti sul territorio Nazionale che si pone l'obiettivo di informare ed assistere i Consumatori finali del servizio elettrico e del gas anche sulle eventuali controversie insorte tra l'utente e il fornitore del servizio.

Ulteriore obiettivo è amplificare e divulgare tutte quelle iniziative messe in campo tra cui permettere ai Consumatori di orientarsi tra le diverse offerte commerciali anche attraverso l'ausilio del "trova offerte" dell'Autorità per l'Energia, conoscere come accedere agli aventi diritti al bonus energia ed gas, conoscere la "Bioraria" e le bollette e i vantaggi con le diverse soluzioni per risparmiare l'Energia.

In Campania lo sportello "Energia: Diritti a viva voce" è presso la Federconsumatori Campania, C.so Umberto I° 381 Napoli.

Conciliazioni paretitetiche e presso l'AEEGSI

BONUS A SAPERSI

In seguito al recepimento delle direttive europee, hanno assunto rilevante importanza le misure di tutela specifica per i consumatori vulnerabili, come i bonus per elettricità e gas.

I bonus energia sono sconti sulle bollette di energia elettrica e gas, introdotti dal Governo e resi operativi dall'Autorità per l'energia elettrica, il gas ed il sistema idrico con la collaborazione dei Comuni, per assicurare un risparmio sulla spesa energetica alle famiglie in condizione di disagio economico e fisico e alle famiglie numerose.

Il bonus elettrico è previsto sia nel caso di disagio economico che in presenza di gravi condizioni di salute (disagio fisico), mentre il bonus gas è previsto per i soli casi di disagio economico.

Dall'ultima indagine conoscitiva dell'AEEGSI, avviata nel febbraio 2013 e conclusa nel febbraio 2014, è risultato che, nel corso degli ultimi 5 anni, oltre 2 milioni di famiglie hanno ottenuto almeno una volta il bonus per elettricità e/o gas.

Tuttavia, le famiglie beneficiarie hanno rappresentato, su base annua, appena il 34% degli aventi diritto al bonus elettrico e il 27% degli aventi diritto al bonus gas; inoltre circa il 30% di esse non ha rinnovato la richiesta del bonus.

I fattori che sembrano influenzare in negativo l'accesso al bonus si riferiscono essenzialmente a: mancato accesso all'informazione sulla disponibilità e l'impatto effettivo dello sconto; percezione di "barriere burocratiche" fra i più giovani e i più anziani; non adeguatezza economica del bonus in rapporto alla spesa sostenuta dalle famiglie con consumi maggiori.

Inoltre, l'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico ha avviato una indagine demoscopica, ancora in corso, al fine di acquisire maggiori informazioni su: le difficoltà incontrate dai clienti in condizioni di disagio; i canali di accesso e di informazione al bonus; una valutazione dell'adeguatezza dello sconto rispetto all'aspettativa.

La finalità del progetto "Bonus a sapersi" è proprio quella di contribuire a diffondere le informazioni sull'accesso al bonus mediante la formazione mirata di operatori locali di istituzioni, enti e organizzazioni senza fini di lucro che operano con finalità socio-assistenziali e che, in ragione dell'attività svolta, siano in grado di svolgere un ruolo di propagazione mirata dell'informazione in merito al regime dei bonus da parte dei potenziali beneficiari.

Le attività di formazione verranno effettuate mediante la realizzazione di 75 incontri locali su tutto il territorio nazionale, ad opera di 15 associazioni dei consumatori che avranno l'onere di organizzare ed animare gli incontri.

 

 L'esperto

 

 PASQUALE BOSCATO  
 Responsabile "Energia: diritti a viva voce"  
Consulente / Conciliatore: paritetica, ADR
boscato.jpg

 

Lo sportello è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 13.30 e dalle ore 15.30 alle 18.30

 

 

CONTATTI

 landscape-map-gps-tracking-paths-icone-9221-128dove siamo phone-icon081 420 23 63 - 081 060 94 33  10-Faxes-icon 081.010.34.03

Mail-icon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

button chiedi aiuto

 

 

 

 

Slide-Show-iconvedi il bilancio del primo anno di attività

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna